Martedì, 19 Ottobre 2021

Network

I "network" dell’SPR-Italy Area Group sono gruppi tematici di ricerca con finalità di approfondimento scientifico in specifiche aree o tematiche di interesse. Sono composti esclusivamente da soci dell’SPR-Italy Area Group e i loro obiettivi, in linea con quanto previsto dall’art.2 dello Statuto, riguardano la promozione dello sviluppo e della comunicazione scientifica della ricerca. Tutte le attività dei network sono organizzate e gestite da un coordinatore in collaborazione col Direttivo Nazionale.

Network per la ricerca sui gruppi. 

Il Network per la ricerca sui gruppi è una rete di collaborazione informale composta da ricercatori e clinici, di qualsiasi orientamento teorico, interessati allo sviluppo di conoscenze sul funzionamento della psicoterapia di gruppo. Le principali aree di interesse del Network riguardano lo studio dell'efficacia clinica dei gruppi, lo studio degli aspetti del processo terapeutico di gruppo e del loro sviluppo temporale, l'approfondimento delle diverse modalità attraverso cui il setting di gruppo può essere utilizzato negli interventi psicoterapeutici e lo studio dell'influenza che le diverse variabili (ad es., caratteristiche personologiche dei membri del gruppo, caratteristiche del setting,  etc) possono esercitare sull'esito e/o sul processo di gruppo.

Il Network viene fondato nel 2011 da Girolamo Lo Verso e Maurizio Gasseau che organizzano presso l'Università della Valle d'Aosta il primo incontro per offrire un’occasione di confronto e condivisone per clinici e ricercatori impegnati sui temi della psicoterapia di gruppo. Negli anni il numero dei membri del network si è notevolmente ampliato. Tra il 2012 e il 2017, li incontri del network si sono succeduti nelle sedi di Padova, Roma e Torino, e hanno ospitato relatori di fama internazionale come S. Karterud e G. Burlingame. Nel 2013 viene pubblicato “Quale omogeneità nei gruppi? Elementi di teoria, clinica e ricerca” un volume  collettaneo curato da Vasta, Girelli e Gullo che raccoglie i contributi di diversi membri del Network.

Nel 2018, il Network riunito a Palermo durante il XII Congresso Nazionale della Società per la Ricerca in Psicoterapia – Italy Area Group (SPR-IAG) formalizza la sua inclusione a SPR-IAG e nomina due coordinatori: Salvatore Gullo e Cristina Marogna. Nel 2019 il Network organizza una giornata di studi presso l'università degli studi di Padova, in cui partecipa come relatore D. Kivlighan.

In linea con gli obiettivi e le attività scientifico-culturali  dell’SPR-IAG, il Network sui gruppi si propone di svolgere una duplice azione di divulgazione-formazione: da un lato, contribuire ad accrescere la cultura e la competenza nell’utilizzo del gruppo quale strumento clinico di cura, e dall’altro promuovere la ricerca empirica, orientata ad approfondire, trasversalmente ai diversi orientamenti teorici, lo studio dell’efficacy, dell’effectiveness, del processo del gruppo, e di tutte le variabili relative  al setting, alla conduzione e agli aspetti sociali, istituzionali e organizzativi che influenzano le dinamiche e l’esito dei trattamenti di gruppo.

In generale, gli obiettivi specifici che il Network sui gruppi si propone di perseguire sono:

a) condividere e mettere in rete le competenze metodologiche frutto delle esperienze dei diversi membri del Network;

b) costituire e aggiornare una banca dati degli strumenti di ricerca specifici per lo studio dei gruppi nei contesti di di assessment e di studio del processo e esito dei trattamenti;

c) connettere maggiormente le pratiche cliniche gruppali già esistenti sul territorio nazionale (realtà sanitarie territoriali: ULSS, SERD, CSM, Comunità) alla ricerca empirica. Sebbene i gruppi siano ampiamente utilizzati in ambito pubblico e nel privato sociale, la ricerca sui gruppi in Italia appare ancora scarsa. Ne deriva la necessità di valorizzare questa realtà, ma al contempo anche l’esigenza di comprendere come usare il gruppo (setting, parametri e processo), e quale specifica formazione abbiano (o dovrebbero avere) i clinici che si apprestano alla conduzione di gruppi terapeutici;

d) in connessione con quest’ultimo punto, avviare la ricerca e sul tema della formazione al gruppo erogata dalle Scuole di formazione alla psicoterapia in Italia;

e) promuovere protocolli di ricerca condivisi tra i diversi colleghi appartenenti al Network in modo da implementare gli studi di efficienza ed efficacia dei gruppi in diversi ambiti applicativi (sostegno, counselling, psicoterapia, supervisione). 

 

 

SPR è un’associazione scientifica internazionale che incoraggia lo sviluppo della ricerca in psicoterapia, nel rispetto dei suoi diversi indirizzi, e mira a valorizzare e migliorare il contributo della ricerca alla teoria clinica e alla pratica terapeutica.

SPR-ITALIA AREA GROUP
sede legale: Via Liguria 19

90144 Palermo
CF: 11661830155
P.IVA: 06491871007
info@spritalia.org 

Segreteria organizzativa:
Arké Eventi di Daniela M. Strozzi
Viale Abruzzi, 11 – 20131 Milano
Tel. 338.6396215 - info@arkeventi.it
www.arkeventi.it